Studio Università di Westminster (2008)

///Studio Università di Westminster (2008)
Studio Università di Westminster (2008)2018-07-20T10:26:01+00:00

Si sono svolti molti studi sui benefici di lavare le manie sulla efficacia dei diversi prodotti per lavarle, ma relativamente pochi sul contributo dell’asciugatura delle mani all’igiene delle stesse.  L’ETS (European Tissue Symposium) ha chiesto al Team di Ricerca della Università di Westminster, guidato dal Microbiologo Keith Redway, di studiare le prestazioni igieniche di diversi sistemi di asciugatura delle mani, per tenere conto di nuove tecnologie e sviluppo di nuovi prodotti, compresa una nuova generazione di asciugatori a getto d’aria, mai testati precedentemente in studi comparativi. La metodologia fondamentale utilizzata per questo Studio 2008 della Università di Westminster segue quella usata in passato dalla stessa Università per questo tipo di studi, sin dal 1993 

Lo studio ha analizzato 3 diversi metodi di asciugatura delle mani ed è diviso in 4 parti:

  • Parte A: Efficienza di Asciugatura. (La  quantità di acqua che rimane sulle mani delle persone dopo averle lavate ed asciugate usando 5 tipi di Asciugamani di Carta, un Asciugatore ad aria calda ed uno a getto d’aria è stata misurata come percentuale (%) del livello di asciutto delle mani in momenti diversi, fino ad un minuto).

Drying Time

Grafico del livello medio di asciutto delle mani dei soggetti rispetto al tempo di asciugatura usando 5 diversi tipi
di Asciugamani di Carta (PT), un Asciugatore ad Aria Calda (WAD), ed uno a Getto d’Aria (JAD).

Conclusioni per la Parte A

I risultati hanno mostrato che i 5 tipi di Asciugamani di Carta e l’Asciugatore a getto d’aria sono stati parimenti efficienti nell’asciugare le mani degli Utenti, avendo tutti raggiunto un livello di asciutto  delle mani del 90% in circa 10 secondi.  Invece, i risultati hanno mostrato che l’asciugatore ad aria calda è stato significativamente meno efficiente (cioè è stato più lento) dei 5 tipi di Asciugamani di Carta ed anche dell’asciugatore a getto d’aria ed hanno impiegato 4 volte più tempo per ottenere un livello di asciugatura delle mani del 90%

 

  • Parte B: Variazione nel numero di diversi tipi di batteri sulle mani prima e dopo averle asciugate usando Asciugamani di Carta, Asciugatori ad Aria Calda e a Getto d’aria. (Dopo che avevano fatto visita al bagno, i polpastrelli ed i palmi delle amni di 20 volontari sono stati esaminati alla ricerca di diversi tipi di batteri prima e dopo avere lavato le mani ed averle asciugate usando un Asciugamano di Carta, un Asciugatore ad Aria Calda ed uno a Getto d’Aria. Nel grafico qui sotto vengono mostrati i risultati combinati del conteggio di batteri in tre diversi tipi di sostanze di coltura (Nutrient Agar
    [NA], Cystine-Lactose-Electrolyte Deficient agar [CLED], Mannitol Salt Agar [MSA]).

    Graph Change of Colonies JAD

Conclusioni per la parte B

I due tipi di Asciugamani Carta testati (PT 1 e PT 3) hanno prodotto una riduzione media di tutti i tipi di batteri, tanto sui polpastrelli che sui palmi  dei 20 volontari dopo che avevano lavato ed asciugato le mani. Le diminuzioni sono state –51%  e  –76% per i polpastrelli e –48% e –77% per i palmi.  L’Asciugatore ad Aria Calda (WAD) ha prodotto invece una crescita media  di tutti i tipi di batteri testati sui polpastrelli del +194% e sui palmi del +254% delle mani dopo averle lavate ed asciugate.
Nonostante gli Asciugatori a Getto d’aria JAD abbiano avuto prestazioni migliori di quelli ad aria calda, WAD, non hanno avuto risultati buoni come gli Asciugamani di Carta e mediamente non hanno ridotto il numero di batteri sulle mani dopo il loro uso, ma  li hanno aumentati sui polpastrelli del +42% e sui palmi del +15%.

 

  • Parte C:  Contaminazione potenziale of other users and the washroom environment caused by Paper Towel, Warm Air Dryer and Jet Air Dryer. (In questa parte dello studio sono state contaminate artificialmente le mani di 10 soggetti,  con una sospensione di lievito. I soggetti hanno poi asciugato le mani usando un asciugamano di carta, un asciugatore ad aria calda o uno a getto d’aria per un tempo definito (10 secondi per l’asciugamano di carta ed il JAD; 20 secondi per il WAD). Il lievito è stato misurato a diverse distanze da ciascun apparato di asciugatura delle mani attraverso la coltura di colonie in piattelli di Sabouraud-dextrose agar (SDA))
    Plates at different distances

Conclusioni per la parte C

I risultati hanno mostrato che l’Asciugatore a Getto d’Aria ha disperso la contaminazione sulle mani a distanze sino a 2 metri.
L’ Asciugamano di Carta ha avuto prestazioni migliori dell’ Asciugatore ad Aria Calda  direttamente sotto l’apparato, ma entrambi questi metodi di asciugatura non hanno mostrato dispersioni significative oltre 0,25 metri, diversamente dagli Asciugatori a Getto d’Aria (JAD). 

  • Parte D: Contaminazione Batterica degli Asciugatori a Getto d’Aria in locali igienici pubblici. (Le superfici ed il getto d’aria di 16 Asciugatori a Getto d’Aria sono stati misurati nei bagni maschili e femminili di una importante stazione ferroviaria di Londra in giorni ed ore diverse)  

Surfaces Sampling

Conclusioni per la parte D

Molti dei batteri isolati sugli Asciugatori a Getto d’Aria in locali igienici pubblici sono potenzialmente patogeni (possono causare malattie) e/o sono indicatori di contaminazioni fecali o di altro tipo. Il numero medio di batteri per centimetro quadrato è nell’intervallo tra 85 e 171 per le superfici interne e le aperture dei getti d’aria dell’asciugatore e tra 4745 e 7537  sul fondo degli Asciugatori a Getto d’Aria.  
Il numero in un campione d’aria di 10 secondi ha oscillato tra 10 e 20. 

Conclusioni generali dello studio della Università di Westminster

In base a questi risultati, l’uso di Asciugatori ad Aria Calda ed a getto d’Aria non è raccomandabile, in particolare per installazioni ove l’igiene è particolarmente rilevante, come Ospedali, Cliniche, Scuole, Nidi per l’Infanzia, Ricoveri per Anziani, Cucine ed altre Aree di Preparazione del Cibo. 

 

 

Questa pagina è disponibile anche in: Inglese Francese Tedesco Polacco Spagnolo